News

Cambiare casa: ecco i perchè degli Svizzeri

Quasi uno svizzero su cinque vuole cambiare casa

Secondo un sondaggio, il 18% degli svizzeri afferma di essere insoddisfatto della propria abitazione. L’affitto non è il motivo principale, articolo del TIO di settimana scorsa.

Un appartamento o una casa dovrebbe essere un’oasi di pace, un luogo di benessere dove rilassarsi dopo una dura giornata. Ma questo non è il caso per tutti. Secondo un sondaggio rappresentativo condotto da Immowelt il 18% degli svizzeri afferma di voler cambiare casa perché non si sente a proprio agio nella propria abitazione.

Uno svizzero su otto (13%) afferma di voler cambiare casa e di avere già una soluzione in vista o di essere impegnato in modo attivo in una ricerca per un nuovo alloggio. Degli intervistati, il 5% sta cercando da tempo, ma non trova nulla di adatto e deve rassegnarsi a rimanere all’interno delle sue quattro mura.

I due terzi degli inquilini sono insoddisfatti – Non sorprende che i proprietari di case si sentano meglio nelle loro abitazioni – che possono migliorare a piacimento – rispetto agli affittuari. Tra questi ultimi, la percentuale di persone insoddisfatte è pari al 65%. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non è solo il prezzo che pagano per l’alloggio che contribuisce a questo malessere.

Il 27% ritiene che l’affitto sia troppo elevato e il 27% ritiene che le spese pagate siano troppo alte. Tra i punti negativi più spesso menzionati, però, viene prima di tutto la questione della prestazione energetica dell’appartamento (35%).

Una nuova presa di coscienza? – Si tratta di una preoccupazione che concerne le tariffe mensili, ma potrebbe anche essere correlata a una nuova consapevolezza in merito alle questioni climatiche.

Si noti che su questo tema, i proprietari di abitazione sono quasi altrettanto critici degli affittuari, poiché il 28% ritiene che l’ammontare delle loro spese energetiche sia troppo elevato e il 21% non è soddisfatto delle prestazioni energetiche della propria casa.

Il 49% delle persone che soffrono di stress causato da un trasloco, hanno come principale timore quello di non riuscire a trovare la casa giusta. Ciò è determinato da uno studio condotto dalla società inglese di traslochi AnyVan (su un campione di 2000 persone adulte del Regno Unito), che ha analizzato varie cause che generano l’inevitabile stress.

Infatti il 10.7% degli Svizzeri trasloca ogni anno, ecco alcune curiosità per chi vuole cambiare casa:

🚚 500.000 traslochi avvengono ogni anno

📈 Zurigo è la città con il tasso di traslochi più alto (15,4% l’anno)

📉 Lugano è la città con il tasso di traslochi più baso (9,2% l’anno)

❤️ Amore è la ragione della maggior parte dei traslochi (59%), seguita da vicino dalla famiglia (56%) e dal lavoro (49%)

👤 1.8% di tutti gli appartamenti a San Gallo sono vuoti (in confronto a Zurigo sono solo il 0.2-0.3%)

📅 Marzo e ottobre sono i mesi con il maggior numero di traslochi in Svizzera – l’80% di tutti i traslochi avviene in questi periodi

 

Cambiare casa: i costi da prendere in considerazionecambiare casa

 Naturalmente, chi cambia casa deve trovarne un’altra. Questa può essere in affitto o può essere acquistata ed è per questo motivo che i costi possono variare, anche di molto. Chi ha meno possibilità, intesa come capitale proprio e sostenibilità bancaria dovrebbe pensare alla soluzione dell’affitto di una nuova casa che, a seconda delle città in cui ci si trasferisce, può essere pero’ piu’ pesante di una ipoteca per acquistare un appartamento.

Questi sono, di certo, i costi più importanti da sostenere poiché si tratta della voce di spesa che più di tutte incide sul bilancio. Tuttavia, non è la sola. Si deve anche tenere in conto che quando si cambia casa si deve organizzare un trasloco. Ecco, quindi, che è importante ottenere dei consigli per gestire al meglio questa fase e per poter risparmiare.

La prima cosa da fare è scegliere una ditta traslochi attiva in Svizzera. Questo è il primo step per iniziare a programmare la nuova vita in una città e in una casa diversa.

Non finisce qui, perché cambiare casa significa anche pensare a tutte le utenze che serviranno per avere luce, acqua, gas, internet e così via nella nuova casa. Anche questi sono costi variabili che, però, possono essere ottimizzati grazie alla scelta dei gestori migliori per le proprie esigenze. Oggi come oggi, infatti, con il libero mercato immobiliare si possono trovare offerte decisamente interessanti, che devono essere prese in considerazione per abbattere costi di questo tipo.

Va da sé che, molto spesso, si devono acquistare nuovi mobili. Non sempre, infatti, la casa in cui ci si trasferisce è arredata o, comunque, non sempre sono sufficienti i mobili già in proprio possesso. Si tratta, quindi, di un’altra spesa che va presa in considerazione. Esistono dei finanziamenti specifici che possono essere richiesti per l’acquisto dei mobili per la propria casa e, pertanto, da questo punto di vista potrebbe essere un aiuto.

Consigli per ridurre lo stress durante il trasloco in Svizzera

Per ridurre lo stress del trasloco secondo gli esperti di Anyvan, (www.anyvan.it) giocare d’anticipo può aiutare a gestire i livelli di stress. A tal proposito è bene occuparsi di tutte le operazioni che possono essere fatte prima di traslocare, come ad esempio fare il passaggio della linea internet, pensare in anticipo quali mobili e quali oggetti andranno in ogni stanza. Tutto questo è utile per sentirsi più padroni della situazione.

Pensare positivo poi è un’altra cosa fondamentale. Invece di focalizzarsi su preoccupazioni e pensieri angosciosi è bene concentrarsi sui motivi per cui è stata presa la decisione di trasferirsi. Fra questi potrebbero esserci il fatto di avere optato per una casa più grande, per una zona più tranquilla oppure il desiderio di stare più vicino alla vostra famiglia. È bene inoltre tenere presente che è assolutamente normale sentirsi sopraffatti e avere delle preoccupazioni durante il cambio casa. Se il carico di lavoro del trasloco è troppo da sostenere, è bene rendersi conto dei propri limiti fisici e di tempo e decidere di farsi aiutare da ditte specializzate che possono dare un aiuto professionale e rapido.

L’agenzia immobiliare: non fatevi trasportare dal caso, ponderate la scelta, magari fatevi consigliare da chi conoscete

Per comprare o vendere la vostra casa, se non siete esperti nel ramo immobiliare, avrete bisogno di tre figure:

l’agente immobiliare

il notaio di fiducia

il consulente bancario

Ebuyhouse agenzia immobiliare Lugano cerca per te la casa che desideri in Svizzera, appartamenti a Lugano in centro città, attici vista lago, prestigiose ville con piscina e immobili a reddito, appartamenti in affitto a Lugano. Un team di professionisti ti aiuterà nelle pratiche di permessi di residenza, assistenza legale e fiscale.

www.ebuyhouse.ch